Castione della Presolana (BG) 8 Settembre 2019

Castione della Presolana (BG) 8 Settembre 2019

New entry nel mondo amatoriale Lombardo per la Castione della Presolana-Monte Pora, nella Orobica Val Seriana, una salita di circa 11 chilometri che dai 700 metri della località turistica porta ai 1900 metri degli impianti sciistici di Cima Pora, che solo poche ore dopo ha visto anche l’arrivo di una prova riservata agli Juniores per una giornata di ciclismo a tutto tondo.

Ritrovo dei concorrenti fissato presso l’Oratorio di Castione della Presolana grazie all’interessamento di Don Stefano Pellegrini, per una manifestazione che ha avuto il patrocinio e il prezioso supporto dell’amministrazione comunale che ha salutato di buon grado la realizzazione dell’evento, curato come quello di due settimane prima in Val Brembana dal Responsabile della Struttura amatoriale Lombarda Luca Londoni, con il prezioso supporto del team Breviario.

La giornata avversata dal maltempo, con pioggia e freddo, ha visto alla partenza una quarantina di eroi che hanno dato vita ad uno spettacolo di altri tempi, meritandosi i complimenti, gli elogi e i ringraziamenti degli organizzatori, gratificati dalla loro presenza in una giornata non facile.

Partenza alle ore 9.30 con starter d’eccezione Don Stefano Pellegrini e l’Assessore allo Sport del Comune di Castione della Presolana Roberto Tomasoni, per un’altra gara all’insegna del divertimento riservato agli specialisti del settore, che hanno onorato la manifestazione a partire dai tricolori di specialità Enzo Gnani e Giovanni Spatti, valevole come 6° Tappa del Giro di Lombardia-System Cars e come 6° prova del Trofeo dello Scalatore FCI-Campionato Lombardo della Montagna.

Vincitore assoluto con il tempo di 27’00” è risultato essere Roberto Massa  un Master 2 del Team Cicli Bettoni di Costa Volpino che ha preceduto di poco il il Tricolore Master5 Claudio Vaira (Gnani Bike Team), vincitore di categoria e l’altro Tricolore Giovanni Spatti (Cicli Peracchi Sovere) vincitore fra i Master 3.
Nelle restanti categorie la vittoria è andata a Alberto Brignoli ( Pol Albano S.A.) fra gli JMT+ELMT, a Marco Foccoli  (Flandres Love) fra i Master4, a Ivan Stefanizzi (Pol Losa)  fra i Master 5, a Sergio Roverselli (77 Guidizzolo)  fra i Master 6, a Lorenzo Ghirardelli (Team Bardy) fra i Master7 e a Ruggero Gialdini (77 Guidizzolo) fra i Master8.

Il 9° Giro di Lombardia-Challenge System Cars-Claudio Chiappucci- Mem Londoni  dopo la tappa di Castione della Presolana vede leader in classifica generale Riccardo Panizza (Team Comobike) fra gli JuniorMasterSport+EliteMasterSport+Master 1, Daniele Riccardo (System Cars) nei Master 2, Angelo Sposito (System Cars) nei Master 3, Alberto Barzetti (Trabattoni) nei Master4, Alberto Destro(Asnaghi) nei Master 5, Ferrante Galmozzi(System Cars) nei Master 6 e Ruggero Gialdini (77 Guidizzolo) nei Master7/8/Donne.

Per quanto riguarda il Trofeo dello Scalatore FCI, prima dell’ultima prova in programma il giorno 22 Settembre a Berzo Inferiore (BS) in testa alla classifica troviamo Alberto Brignoli ( Pol Albano S.A.) fra gli JMT+ELMT, Cristian Frusca (Flandres Love) fra i Master1, Enzo Gnani (Gnani Bike Team) fra i Master2, Giovanni Spatti (Cicli Peracchi Sovere) fra i Master3, Marco Foccoli (Flandres Love) fra i Master4, Claudio Vaira (Gnani Bike Team) fra i Master5, Sergio Roverselli (77 Guidizzolo) fra i Master6, Davide Cortesi (GS Città di Treviglio) fra i Master7, Girolamo Bertelli (Cicli Bettoni) fra i Master8 e Bianca Balzarini (Pol Edoloese) fra le donne.

Al termine nell’affascinante salone del Teatro di Castione della Presolana, dopo il rinfresco e il favoloso caffè offerti dagli sponsor e dagli organizzatori, il Consigliere Federale Gianantonio Crisafulli, la Famiglia Londoni, il Team Breviario, e l’infaticabile Cristian Coladangelo, colonna portante della Commissione Amatoriale Lombarda FCI  hanno consegnato i meritati riconoscimenti offerti da Caffè Amary di Monza ai vincitori e ai migliori classificati delle nove categorie che hanno partecipato alla manifestazione Seriana.

Un ringraziamento particolare va a tutti coloro che hanno reso possibile un’altra bella giornata di ciclismo, a partire da Don Stefano Pellegrini che ha messo a disposizione la location per le operazioni preliminari e le premiazioni, all’amministrazione Comunale, al Consigliere Federale Gianantonio Crisafulli sempre vicino e presente alle iniziative Lombarde, a tutti gli atleti che hanno partecipato, al Direttore di Corsa Angelo Maffioletti, ai giudici Flavio Bonandrini e Mario Frutti, alla preziosissima famiglia Breviario, agli autisti, alla segreteria, al Responsabile della logistica del Comitato Regionale Lombardo Cristian Coladangelo e al personale che ha prestato servizio agli incroci rendendo possibile la disputa della gara nella massima sicurezza, pur in una giornata inclemente.

Appuntamento per la prova finale del Trofeo dello Scalatore a Berzo Inferiore (BS) il giorno 22 Settembre, dove verranno effettuate le premiazioni della challenge, e verranno consegnate le maglie di Campione Regionale Lombardo FCI ai migliori atleti nella classifica generale, tesserati per società affiliate alla Federciclismo Lombardia.

Scarica qui gli Ordini di Arrivo

Classifica Generale Trofeo dello Scalatore FCI 2019

Clicca qui per scaricare la classifica aggiornata del Giro di Lombardia

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi