Edolo (BS) 19 Agosto 2018

Edolo (BS), 19 Agosto 2018

Terza prova dello Scalatore Lombardo disputata a Edolo (BS)

Questa mattina, nel Comune di Edolo in alta Valcamonica, in provincia di Brescia, si è tenuta la terza prova del circuito dello Scalatore Lombardo, che a fine settembre assegnerà la maglia di Campione Regionale FCI della montagna al termine delle sei prove in programma.
La gara, inoltre, era valevole come terza e penultima prova del GPM Camuno che si concluderà il 2 settembre con la salita al passo Gavia dal versante Camuno, cima Coppi di numerosi giri d’Italia.
La manifestazione è stata magistralmente organizzata dalla società ASD Polisportiva Edolese, sotto l’attenta regia del presidente Pierluigi Borrello, che si è avvalso della collaborazione di numerosi volontari per presidiare i punti nevralgici del percorso.
Il ritrovo per i partecipanti, dove si è svolta la verifica delle tessere, l’iscrizione e il ritiro del pacco gara, si è tenuto nella bellissima Piazza del Mercato Coperto di Edolo. Qui si sono presentati ben 70 atleti pronti a darsi battaglia sulle rampe della “Supercolem”, una salita impegnativa di circa 11,5 km con una pendenza media del 9%.
La partenza, come da programma, è stata data dal Direttore di Corsa Giuseppe Previtali alle ore 9.15 dalla Piazza Mercato in Via G. Sora, posta ad una quota di metri 680 s.l.m.; il primo tratto di circa km 3.00 è stato percorso dal folto gruppo di atleti a velocità controllata attraversando il bellissimo centro abitato di Edolo (Capoluogo dell’alta Vallecamonica).
Al termine del tratto a velocità controllata, piede a terra sotto l’arco di partenza in Via Monte Colmo, é stato dato il via alla competizione agonistica sulle dure rampe dell’omonimo “Monte Colmo”. Gli atleti si sono confrontati su una salita con ben 22 tornanti, tutti numerati e segnalati con idonea cartellonistica; la salita è regolare, con pendenza costante al 9% (tranne per alcuni tratti al 11/12%), il dislivello complessivo superato dagli scalatori è stato di 1040 metri, poiché l’arrivo era posto a quota 1.720 s.l.m.
Sotto lo striscione d’arrivo è transitato per primo assoluto, con la maglia di Campione Italiano della specialità, con il tempo di 41′ 32″, Fenaroli Diego dell’Isolpi Racing Team.
La prima assoluta, anch’essa con la maglia di campionessa Italiana di specialità, con il tempo di 50 33″ è risultata la forte atleta Massaro Simona della Bicistore Cicling Team.

I vincitori delle singole categorie sono risultati:
-Categoria unica Woman: Massaro Simona della Bicistore Cicling Team; -Categoria Junior Sport – Landrini Gianluca della ASD Team Bardy; -Categoria Master 1: Bertelli Mattia della ASD EX3MOTRUE Racing; -Categoria Master 2: Malgarida Luca della ASD Sellero Novelle; -Categoria Master 3: D’Antonio Massimo del Gnani Bike Team; -Categoria Master 4: Fenaroli Giego dell’Isolpi Racing Team; -Categoria Master 5: Vaira Claudio della ASD Sellero Novelle; -Categoria Master 6: Niglia Michele della Società Sprint Bike Lumezzane; -Categoria Master 7: Ghirardelli Lorenzo del ASD Team Bardy; -Categoria Master 8: Bertelli Girolamo della Cicli Bettoni Costa Volpino.

All’arrivo, come per tutte le prove del GPM Camuno, era presente il servizio del cronometraggio elettronico completo di display con l’indicazione immediata del tempo impiegato per ogni concorrente ed un ricco ristoro per tutti i concorrenti.
Alla fine della parte agonistica della manifestazione gli atleti e i relativi accompagnatori si sono spostati nella frazione di “Mu” dove, alle ore 12.00 nello stand degli Alpini, è stato servito un abbondante Pasta Party e, a seguire, alle ore 13.00 si sono svolte le premiazioni coordinate dal responsabile della manifestazione Pierluigi Borrello, coadiuvato dal competente e simpaticissimo speaker del circuito Silvio Mevio.
Alla premiazione era presente anche il Sindaco Luca Masneri e l’Assessore allo Sport Michele Tonini del comune di Edolo, che hanno ringraziato in primis gli organizzatori per l’ottima riuscita della manifestazione, e a seguire, tutti i corridori e gli accompagnatori.
Durante la premiazione, il vincitore della categoria Master 4, nonché vincitore dell’assoluta, Diego Fenaroli, ha richiesto allo Speaker la possibilità di fare un breve intervento, a nome suo e a nome degli Atleti: le sue sono state parole di elogio per tutti gli organizzatori del Circuito, per la competenza e la professionalità, concludendo l’intervento con un commovente GRAZIE.
Un sentito ringraziamento da parte di tutta la Commissione Amatoriale Lombarda va alla Società organizzatrice per l’impegno profuso e per l’ottima e minuziosa organizzazione della manifestazione, curata nei minimi dettagli: durante la mattinata nulla è stato lasciato al caso, per garantire la sicurezza degli atleti in gara e per rendere indimenticabile una giornata di sport e di aggregazione in uno paesaggio montano unico.
Mentre per i “grimpeur”, appassionati delle corse in salita, si ricorda che sabato 25 agosto andrà in scena la quarta prova del Trofeo dello Scalatore Lombardo a San Giovanni Bianco (BG), manifestazione organizzata dal Team Breviario denominata 4^ Trofeo Mamma e Papà Londoni.
Vi aspettiamo numerosi.

Fabio Fabiani

Ordini d’Arrivo Edolo-Monte Colmo
Classifica Generale Trofeo dello Scalatore FCI 2018
Classifica Generale Gran Premio Salite Camune 2018

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi