Pisogne (BS) 1 Maggio 2019

Pisogne (BS) 1 Maggio 2019

Apertura col botto per il trofeo dello Scalatore FCI 2019 – Gp Salite Camune, che alla prima stagionale a Pisogne (BS), registra oltre 140 atleti al via.

Beppe Cretti e la sua Barblanco, col contributo dello staff del CP Camuno, ha saputo regalare una splendida giornata di sport ai molti atleti alla partenza, che si sono potuti sfidare in una cornice di rara bellezza fra Lago di Iseo e Valpalot, con arrivo sui campi da sci della località Camuna.

L’organizzazione è stata anche onorata dalla presenza di Marco Scarponi e di papà Giacomo che hanno presentato ai presenti l’imponente ed importante lavoro di sensibilizzazione sulle tematiche della sicurezza stradale, in nome dell’indimenticato Michele: parte del ricavato dalle iscrizioni, è stato devoluto alla Fondazione Michele Scarponi per la realizzazione delle innumerevoli iniziative volte a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla tematica della sicurezza sulle strade, troppo spesso luogo di tragedie causate il più delle volte dalla distrazione, dalla mancanza di rispetto verso gli utenti deboli della strada, e da una buona dose di maleducazione, cause contro le quali si battono Marco e papà Giacomo.

Alle ore 10 in punto, gli oltre 140 atleti al via prendono le mosse per la sfilata cittadina, capitanati da Claudia Cretti, rinata a nuova vita sportiva recentemente nel settore paralimpico, che saprà certamente regalare grandi gioie agli sportivi nel futuro prossimo, con obiettivo a cinque cerchi: a tal proposito un plauso speciale va ai cinque atleti del settore paralimpico al via, ovvero Angelo Zanotti, Sergio Pogna, Emanuele Bersini, Andrea Ghirardi e con menzione speciale a Mirco Bressanelli che con la sua Hanbike ha scalato i 13 Km che portano da Pisogne a Valpalot in un tempo di tutto rispetto.

Venendo al lato agonistico vincitore assoluto alla ragguardevole media di oltre 20 Km/h è risultato essere al termine di una spettacolare volata a tre Roberto Massa (Cicli Bettoni) che si è aggiudicato il successo fra i Master2, precedendo di un solo secondo il tricolore Diego Fenaroli (Isolpi Racing Team) vincitore fra i Master4 e di due secondi l’altro tricolore Stefano Bonanomi (Team MP Filtri) primo fra i Master1.

Nelle restanti categorie la vittoria è andata ad Alberto Brignoli (Pol Albano S.A.) fra gli EliteMasterSport, ad Andrea Rigoni (Flandres Love) fra i Master3, a Claudio Vaira (Gnani Bike) fra i Master5, a Michele Niglia (Ex3motrue) fra i Master6, a Davide Cortesi (Città di Treviglio) fra i Master7/8, a Valentina Brivio (La Doyenne Cycling) fra le donne e ad Angelo Zanotti (Pol Disabili Valcamonica) per i settore paralimpico.

Al termine della gara i vincitori hanno ricevuto le maglie di leader del GP Camuno, challenge inserita all’interno del trofeo dello Scalatore FCI, che nell’ultima tappa di Castione della Presolana (BG) dell’ 8 Settembre, assegnerà le maglie di Campione Regionale della Montagna.

In conclusione un grande plauso va alla famiglia Cretti per il lavoro svolto, all’amministrazione Comunale di Pisogne per la bella giornata di sport che è proseguita dopo lo svolgimento della gara ciclistica, con altre iniziative che hanno coinvolte tutte le realtà sportive locali, a alla Famiglia Scarponi per quello che fa per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla sicurezza stradale ricordando al contempo il grande Michele.

Prossimo appuntamento con il Trofeo dello Scalatore sarà la prova Tricolore in programma il giorno 30 Giugno ad Edolo con la regia organizzativa di Piero Borello, anima con Fabio Fabiani dell’iniziativa Bresciana.

Scarica qui gli Ordini d’Arrivo

Scarica qui la classifica aggiornata del Trofeo dello Scalatore FCI 2019

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi