Ponte di Legno – Passo Gavia (BS) 2 Settembre 2018

Ponte di Legno (BS), 02 Settembre 2018

Nel bellissimo paese di Ponte di Legno, rinomata località sciistica dell’alta Valcamonica, a confine con la regione Trentino, nell’odierna giornata si è disputata la prima edizione del GAVIA BIKE RACE valevole come ultima prova del circuito “G.P.M” Gran Premio delle Salite Camune e penultima prova del circuito dello Scalatore   Lombardo.

La manifestazione è stata organizzata dalla Società Adamello Free Bike in collaborazione con la società Adamello Sky, il connubio fra le due società ha permesso l’ottima riuscita dell’evento, e che evento:  la scalata al mostro sacro, la cima Coppi di numerosi Giri d’Italia, il passo Gavia con i suoi 2621 mt. di altitudine.

Una salita unica nel suo genere, con scenari naturalistici mozzafiato, che hanno accompagnato i ciclisti dalla partenza, posta nella Piazza XVII Settembre nel centro storico di Ponte di Legno fino al Passo Gavia caratterizzato da una vista a 360° che abbraccia le cime del gruppo dell’Ortles-Cevedale e dell’Adamello-Presanella.

La salita che hanno affrontato gli atleti presenta una lunghezza di 18 km, superando un dislivello positivo di 1364 metri con una pendenza media del 7,5%, con punte al 15%.

Da segnalare la completa chiusura al traffico motorizzato della strada, a partire dalle ore 9.00 fino alle ore 14.00, questa iniziativa denominata “Enjoy Stelvio National Park”, fortemente voluta dal Parco Nazionale dello Stelvio e dagli Enti Comprensoriali competenti, ha interessato oltre alla strada del Passo Gavia, lo Stelvio e il Mortirolo. Infatti, tra il mese di Luglio e Settembre, in giorni prestabiliti,  le strade sono state chiuse alla circolazione automobilistica permettendo agli appassionati delle due ruote o delle camminate di godere in piena libertà e senza l’assillo delle auto l’esperienza della salita ai famosi passi alpini del Parco e delle sue vicinanze.

Sotto l’arco di partenza, nonostante il maltempo con pioggia e freddo su tutto l’arco alpino, si sono presentati 50 ciclisti pronti a darsi battaglia lungo le rampe che caratterizzano questa mitica ascesa.

Il via come da programma, è stato dato alle ore 9,00 dal Direttore di Corsa Giuseppe Previtali, il gruppo ha attraversato la parte storica del paese per poi immettersi sulla Strada Provinciale n.300, lungo la dura ascesa, il gruppo si è allungato e si sono creati numerosi plotoncini di atleti che, con le loro divise, hanno colorato la famosa “carraia militare” che collegava l’alta Vallecamonica con la Valtellina durante la grande guerra.

Il primo atleta a transitare sotto lo striscione dell’arrivo con il tempo di 1h 01’ 44” è risultato Vaira Cristian della società Pavan Free Bike ASD che ha preceduto di 55” Sogne Alessandro del Team Brema Pissei.  La prima atleta con il tempo di 1h 29’ 21” è risultata la forte atleta della Polisportiva S. Giorgio Ugo Bike Grassi Nicoletta.

I vincitori delle singole categorie sono risultati:

-Categoria Junior Sport: Baracca Luca della ASD Polisportiva Edolese;

-Categoria Elite Sport: Vaira Cristian del Team Brema Pissei;

-Categoria Master 1: Bertelli Mattia della ASD EX3MOTRUE Racing;

-Categoria Master 2: Malgarida Luca della ASD Sellero Novelle;

-Categoria Master 3: D’Antonio Massimo del Gnani Bike Team;

-Categoria Master 4: Fenaroli Diego dell’Isolpi Racing Team;

-Categoria Master 5: Vaira Claudio della ASD Sellero Novelle;

-Categoria Master 6: Niglia Michele della Società Sprint Bike Lumezzane;

-Categoria Master 7: Garattini Valerio del Niardo For Bike ASD;

-Categoria Master 8: Bertelli Girolamo della Cicli Bettoni Costa Volpino;

-Categoria unica Woman: Grassi Nicoletta della Pol. S. Giorgio Ugo Bike;

-Categoria MC5: Pogna Sergio della Polisportiva Disabili di Valcamonica.

All’arrivo, come per tutte le prove del GPM Camuno, era presente il servizio del cronometraggio elettronico completo di display con l’indicazione immediata del tempo impiegato per ogni atleta ed un ricco ristoro accompagnato dal tè caldo, ben gradito dai concorrenti, vista la giornata piovosa e la bassa temperatura presente sul passo.

A completamento della giornata interamente dedicata allo sport, dopo la partenza della gara agonistica, alle 9.30 è stato dato il via al raduno aperto a tutti gli appassionati ciclisti e alle ore 10.00 hanno cominciato a pedalare anche gli iscritti al raduno riservato alle e-bike.

Alla fine della parte agonistica della manifestazione gli atleti sono rientrati a Ponte di Legno dove all’interno del palazzetto dello sport hanno potuto usufruire degli spogliatoi e delle docce calde.

Alle ore 12.00 è stato servito un abbondante Pasta Party per tutti i partecipanti e  gli accompagnatori al seguito degli atleti, a seguire, alle ore 13.00 si sono svolte le premiazioni coordinate dal presidente della società organizzatrice Testini Roberto; oltre alle premiazioni dell’assoluta e delle singole categorie sono state consegnate le maglie che hanno incoronato i leader del circuito “G.P.M” Gran Premio delle Salite Camune.

Con un gradito plauso a tutto il gruppo della società Adamello Free Bike, si chiude così la quinta prova dello Scalatore Lombardo, manifestazione amatoriale targata Federciclismo Lombardia. È solo un arrivederci a tutti gli appassionati delle gare in salita a sabato 22 settembre nel comune di Berbenno frazione di Ponte Giurino, dove andrà in scena l’ultima prova del Trofeo dello Scalatore Lombardo e verranno assegnate le maglie di Campione Regionale della Montagna FCI.

Vi aspettiamo numerosi.

Fabio Fabiani

Ordini d’Arrivo Ponte di Legno-Passo Gavia
Classifica Generale Trofeo dello Scalatore FCI 2018
Classifica Generale Finale Gran Premio Salite Camune 2018

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi