Giussano (MB) 17 Giugno 2018

Giussano (MB), 17 Giugno 2018

Si è disputato a Giussano (MB), con la regia del Team 2 Ruote di patron Rotunno e di Stefano Ferrone, il 1° Trofeo DueRuoteBikeCaffè valevole come prova unica di Campionato Lombardo su strada per gli atleti tesserati con la Federciclismo, e nell’occasione anche come selezione per la Rappresentativa Lombarda, che il prossimo weekend, giocando in casa, tenterà l’assalto alle maglie tricolori in palio a Legnano (MI).

Grande lo sforzo organizzativo messo in campo dal Team Giussanese, che per l’occasione si è avvalso della collaborazione di ben 10 moto di scorta tecnica, oltre agli agenti delle moto della Polstrada e della vigilanza Comunale dei territori toccati dalla manifestazione, per una competizione che si è snodata sui saliscendi della Brianza, in un territorio che purtroppo sta diventando sempre meno bike-friendly, vista l’enorme mole di traffico che si muove su quelle strade la domenica, e che non pochi grattacapi ha creato alla carovana ciclistica.

Il percorso impegnativo se pur non impossibile, ha fatto emergere i migliori del lotto, che si sono dati grande battaglia in entrambe le gare disputate.

Primi a partire, come di consueto, sono stati gli atleti più maturi, e qui si è assistito ad un vero e proprio show del neo Campione Italiano di mediofondo, Emanuele Motta (DT Bianchi) un Master5 che è giunto solo al traguardo, anticipando due atleti reduci dal Giro d’Italia Amatori: Giuseppe Ravasio ( Team Breviario) e Gianluca Londoni (System Cars), entrambi Master5.

Nelle restanti categorie in gara, il successo è andato all’atleta di casa Luigi Filippazzi 8Team 2 Ruote) nel Master6 e a Ivano Soletti (Team Extreme) nei Master7/8/Donne.

Seconda gara al via, quella dei più giovani, con un drappello di otto atleti che hanno messo in scacco il resto della compagnia: la vittoria assoluta è andata a Maurizio Anzalone (System Cars) che si è così aggiudicato la vittoria nei Master1.

Secondo all’arrivo e primo fra i Master3 si è classificato Massimiliano Bellaria (SpeedWheelTeam).

Nelle restanti categorie la vittoria ha arriso a Cristian Corti (Cellar Team) fra gli EliteMasterSport, a Gianmario Rovaletti (System Cars) fra i Master2 e a Luca Ripamonti (SpeedWheelTeam) fra i Master4.

In virtù dei risultati ottenuti, si sono così laureati Campioni Regionali su Strada Andrea Mantovani (Car Is Over) fra gli EliteMasterSport, Maurizio Anzalone (System Cars) fra i Master1, Gianmario Rovaletti (System Cars) far i Master 2, Niky Giussani (Team Marville) fra i Master 3, Marcello Tota (System Cars) fra i Master 4, Emanuele Motta (DT Bianchi) fra i Master 5, Luigi Filippazzi (Team 2 Ruote Giussano) fra i Master 6, Ivano Soletti (Team Extreme) fra i Master 7 e Oreste Sacchi (Spreafico) fra i Master 8.

Questi atleti sono stati convocati, salvo loro rinuncia, per i Campionati Italiani Strada di Legnano dove insieme ad altri atleti scelti, anche fra i reduci del Giro d’Italia, dal responsabile del settore strada Gianluca Piazzai difenderanno i colori della Lombardia nella gara tricolore.

La prova Giussanese era valida come 4° tappa dell’ dell’8° Giro di Lombardia-Challenge System Cars-Claudio Chiappucci- Mem Londoni : dopo la gara brianzola indossano la casacca da capoclassifica Cristian Meroni (Ceramiche Lemer) fra gli EliteMasterSport e Master1, Daniele Riccardo (System Cars) nei Master2, Andrea Colombo (Ciclistica Seregno) fra i Master3, Alberto Barzetti (Trabattoni Calzature) fra i Master4, Emanuele Motta (System Cars) fra i Master5, Ferruccio Martinelli (Team Breviario) nei Master6 e Bruno Borra (Maleo ASD) fra i Master7/8/Donne.

Oltre al Giro di Lombardia, la prova di patron Rotunno e Ferrone era valevole anche come 2° tappa del Giro della Brianza, che dopo la gara Giussanese vede al comando Cristian Corti (Cellar Team) fra gli EliteMasterSport e Master1, Daniele Riccardo (System Cars) nei Master2, Andrea Colombo (Ciclistica Seregno) fra i Master3, Massimiliano Frusconi (Team Marville) fra i Master4, Giovanni Dolce (Legnanese) fra i Master5, Ferrante Galmozzi (System Cars) nei Master6 e Ivamo Soletti (Team Extreme) fra i Master7/8/Donne.

Prossimo appuntamento targato FCI Lombardia, sarà il Campionato Italiano Strada che torna in Regione dopo una ventina d’anni, e che fra Sabato 23 e Domenica 24 assegnerà le maglie Tricolori di specialità, e che vedrà al via la Rappresentativa Regionale voluta dal Presidente Cordiano Dagnoni, dal Consiglio Regionale Lombardo della FCI con in testa il Referente Fabio Alberti e dal Responsabile della Struttura Amatoriale Gianluca Londoni, per dare un segno forte al Mondo amatoriale del cambio di passo operato in Federciclismo verso questa categoria, per troppo tempo trascurata facendo così prosperare organizzazioni improvvisate, che troppo spesso si ergono a nuovi messia del ciclismo.

Scarica qui gli ordini d’arrivo della gara di Giussano

Scarica qui la classifica del Giro di Lombardia aggiornata dopo la 4° prova

Scarica qui la classifica del Giro della Brianza dopo la 2° prova

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi