Ponte Giurino (BG) 22 Settembre 2018

Ponte Giurino (BG), 22 Settembre 2018

Con il Memorial Gelpi e Roncalli svoltosi tra Ponte Giurino e Berbenno in val Imagna, organizzat0 dal Team Breviario dell’omonima famiglia Bergamasca composta da grandi appassionati del ciclismo amatoriale, è andato in archivio il Trofeo dello Scalatore FCI articolato in sei prove e valevole quale Campionato Regionale Lombardo della Montagna per i tesserati delle società affiliate alla Federciclismo Lombarda.

Un’ottantina gli atleti al via che si sono dati battaglia lungo gli otto chilometri dell’erta pedalabile che porta a Berbenno(BG), salita già teatro di numerosi Giri di Lombardia per professionisti.

Vincitore assoluto della gara è stato Fabio Cremaschi (Team Morotti) un Master 1 che sul traguardo ha preceduto Andrea Lanfranchi (Trapletti La Pace) vincitore fra gli EliteMasterSport.

Nelle altre categorie in gara la vittoria è andata a Enzo Gnani (Gnani Bike) fra i Master 2, a Giovanni Spatti (Cicli Peracchi Sovere) fra i Master 3, al Tricolore Diego Fenaroli (Isolpi Racong Team) fra i Master 4, a Claudio Vaira (Sellero Novelle) fra i Master 5, a Paolo Giovanni Previtali (Team Breviario) fra i Master 6, a Lorenzo Ghirardelli (Team Bardy) fra i Master 7, a Girolamo Bertelli (Cicli Bettoni Costa Volpino) fra i Master 8 e a Michela Belotti (Team Bike Almè) fra le donne.

Fra le società è risultato vincitore il sodalizio organizzatore del Team Breviario.

La prove Orobica era, come detto, la chiusura del Trofeo dello Scalatore FCI, challenge aperta ai tesserati FCI e appartenenti agli Enti di promozione sportiva, a differenza del Campionato Regionale Lombardo che era riservato ai tesserati fCI Lombardi.

Sono risultati vincitori del Trofeo dello Scalatore 2018 Gianluca Lamdrini (Team Bardy) fra gli EliteMasterSport, Mattia Bertelli (Ex3motrue Racing Team) fra i Master1, Enzo Gnani (Gnani Bike Team) nei Master2, Massimo D’Antonio (Gnani Bike Team) fra i Master3, il Tricolore Diego Fenaroli(Isolpi Racing Team) fra i Master4, Claudio Vaira (Sellero Novelle) fra i Master5, Michele Niglia (Sprint Bike Lumezzane) nei Master6 , Lorenzo Ghirardelli (Team Bardy) fra i Master7, Girolamo Bertelli (Cicli Bettoni) Master8 e Daniela Poetini (MDL Racing Team Crew) fra le Donne.

Si sono laureati Campioni Regionale Lombardi della Montagna 2018 Simone Botticchio (Valgrigna Cycling Team) fra gli EliteMasterSport, Davide Bernardi (Gnani Bike) fra i Master1, Enzo Gnani (Gnani Bike Team) nei Master2, Massimo D’Antonio (Gnani Bike Team) fra i Master3, il Tricolore Stefano Previtali (Team Breviario) fra i Master4, Claudio Vaira (Sellero Novelle) fra i Master5, Ferruccio Martinelli (Team Breviario) nei Master6 , Valerio Garattini (Niardo for Bike) fra i Master7, Girolamo Bertelli (Cicli Bettoni) Master8 e Daniela Poetini (MDL Racing Team Crew) fra le Donne.

Va in archivio la prima edizione del Campionato Regionale con una nuova formula, che ha visto gli atleti confrontarsi su salite di spessore come il Passo Crocedomini, il Passo Gavia, il Fabrezza, il Monte Colmo, l’erta di San Giovanni Bianco e la tappa finale di Berbenno: nel 2019 il Trofeo verrà riproposto ed allargato e si spingerà in Valtellina con una probabile tappa a Bormio, a testimoniare la vivacità dell’attività Federale, caratterizzata dallo standard organizzativo decisamente di altro livello rispetto a gare di Enti che troppo spesso non rispettano le più elementari norme di sicurezza e di legge.

Appuntamento quindi agli appassionati della salita per il 2019, passando prima dalle premiazioni del Circuito delle Salite Camune e da quella annuale degli atleti che si sono distinti nella stagione 2018 sui traguardi Internazionali, Nazionali e Regionali delle varie specialità: presto verranno comunicate le date delle varie premiazioni, dove la Struttura Amatoriale Regionale avrà il piacere di ringraziare i vincitori per i titoli conseguiti.

Scarica qui gli Ordini d’Arrivo della gara

Scarica qui la Classifica Finale Trofeo dello Scalatore FCI 2018

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi