Verbale Assise Lombardia del 6 Settembre 2016

 

ASSISE CICLISTICA LOMBARDA

VERBALE DELL’INCONTRO DEL 6 Settembre 2016.

Presenti:

ACSI     Sig. VOLPI ELCO

ASI         Assente giustificato

ASC        Assente giustificato

CSAIN   Sig.  DE VECCHI MAURIZIO , VECCHIO CESARE,

CSI         Assente

FCI         Sigg. CRISAFULLI GIANANTONIO, LONDONI GIAN LUCA, DE PAOLI MARCO

UISP      Assente

o.d.g.:

  1. Verifica attività estiva

 

Inizio ore 21.00 – Palazzo CONI di MILANO – Sala D piano terra.

Dopo i saluti di circostanza , il segretario Crisafulli Gianantonio presenta e da la parola al Sig. DE PAOLI del comitato FCI di Pavia che relaziona i presenti sulla manifestazione unitaria svoltasi il 4 settembre valevole per il campionato provinciale FCI, CSAIN, ASI lamentando la mancata adesione da parte di ACSI. All’osservazione per la mancata adesione , risponde VOLPI precisando che la richiesta è giunta quando i calendari ACSI erano già stati approvati, consiglia per il futuro di programmare questa iniziativa all’inizio dell’anno. DE VECCHI suggerisce che sia la Federazione a farsi promotore di questa iniziativa che preveda un’unica prova di campionato provinciale valida per l’assegnazione delle maglie di campione provinciale ai rispettivi tesserati. In alternativa viene suggerita la possibilità di svolgere una Challange dove ogni ente/federazione organizzi una manifestazione che assegni un punteggio valido per definire una classifica finale che premi il migliore atleta con la maglia provinciale.

Crisafulli ricorda che si è concluso il Campionato Assoluto su strada il 24 luglio a Dalmine , manifestazione ottimamente organizzata da ACSI sotto la regia del Comm. Fanton , manifestazione ripresa dalle telecamere di una emittente locale che oltre a trasmettere le fasi salienti delle gare ha trasmesso anche le interviste di alcuni rappresentanti dell’Assise. (Sul sito www.amatorilombardia.it è possibile vedere il video).

Crisafulli ha poi segnalato la difficoltà riscontrata per fissare un appuntamento con il Sig. ZULIANI , responsabile della Consulta Piemonte ripercorrendo le “tappe” dei tentativi ad oggi infruttuosi, incontro promosso per trovare una soluzione al problema della gare classificate di 2 serie. Nei prossimi giorni sembra che la Consulta Piemontese di riunirà per concordare un eventuale incontro con l’Assise Lombarda. VOLPI evidenzia che le gare di II serie hanno sempre rappresentato un problema gestionale per la formazione degli elenchi degli atleti iscritti a questa categoria. Per trovare una soluzione al problema che vede in Piemonte esclusi gli atleti non tesserati ACSI provenienti da fuori Regione , problema che impatta principalmente sulle manifestazioni organizzate nelle provincie di Novara e V.C.O. , si è promosso un contatto con i Sigg. FILIPPINI e VECCHIO, invitati questa sera al nostro incontro. Il Sig. Filippini non ha potuto presenziare ma ha concordato telefonicamente nei giorni scorsi la sua disponibilità ad un incontro futuro e ha assicurato che aprirà la partecipazione alle gare organizzate nella provincia di Novara anche agli atleti di seconda serie (non tesserati ACSI) provenienti dalla Lombardia.

Ringraziamo il Sig. VECCHIO per la sua presenza e disponibilità, nei prossimi giorni gli inoltreremo il regolamento di II serie della Lombardia e definiremo il luogo (zona Novara) e la data per un incontro successivo con l’obiettivo di stillare un accordo che regoli e risolva definitivamente la partecipazione alle gare di II serie che saranno aperte anche agli atleti lombardi.

Crisafulli ha poi relazionato in merito al Campionato Assoluto di Pista, la prima tappa si è svolta il 30 luglio presso il Velodromo di Dalmine (BG) , purtroppo la partecipazione non è stata quella attesa. La seconda prova che si doveva svolgere a cura della FCI presso il Velodromo di BUSTO GAROLFO non è stato possibile programmarla a causa di alcuni lavori di sistemazione dell’impianto che inibiscono il suo utilizzo. Si è in attesa della conferma per lo svolgimento della prova il 15 ottobre c. a Milano presso il rinnovato velodromo Maspes – Vigorelli, la pista è stata omologata, manca l’omologazione delle tribune. Qualora il meteo non dovesse consentire lo svolgimento della prova si definirà una nuova data (ipotesi 22 ottobre) e la prova si svolgerà presso il Velodromo di Montichiari. Volpi conferma che sarà cura del suo Ente realizzare le 9 maglie finali destinate ai vincitori delle relative categorie. La maglia sarà realizzata identica a quelle realizzate per l’assoluto su strada. .

Londoni sollecita un maggiore tempismo nell’inoltro delle classifiche delle gare che si svolgono al fine di potere aggiornare con tempestività le tabelle di II serie.

Alle ore 22.15 la seduta è stata tolta.

 

Il Segretario: GIANANTONIO CRISAFULLI.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi.