Accordo Lombardia-Ovest Ticino

Novara, 17 Novembre 2016

E’ stato siglato nella serata del 16 Novembre 2016 un accordo di gestione delle gare di seconda serie fra l’Assise Lombarda del ciclismo e le più importanti organizzazione amatoriali Piemontesi che gravitano nell’area dell’Ovest Ticino.

Dopo i contatti dei mesi scorsi, e dopo la riunione preliminare dello scorso Settembre  l’Assise Lombarda, ovvero l’insieme degli Enti/Fci organizzatori di gare della Lombardia riuniti intorno al tavolo comune, e la provincia di Novara rappresentata dal presidente Acsi Alberto Filippini, il Verbano rappresentato dal responsabile Csain nonché organizzatore del Controgiro Cesare Vecchio e il responsabile Acsi per le province di Biella e Vercelli Carlos Nicolello hanno apposto la firma sul nuovo regolamento che gestirà con regole condivise le gare di seconda serie.

Il nuovo regolamento nasce dalla fusione di quello già in vigore in Lombardia da due anni con le modifiche proposte ed accettate formulate dai colleghi Piemontesi.

Nello specifico non potrà essere classificato di seconda serie l’atleta che:

  1. risulterà vincitore di una gara di prima serie
  2. chi conseguirà due vittorie in gare di seconda serie
  3. chi conquisterà una maglia di Campione Nazionale
  4. chi per manifesta superiorità verrà promosso alla prima serie
  5. chi pur essendo in possesso di certificazione di seconda serie risulterà vincitore assoluto di una gara classificata di prima anche se questa per l’atleta sarà la prima vittoria stagionale

Al fine della gestione delle classificazione faranno fede gli ordini di arrivo, quindi verranno tenute in considerazione le vittorie conseguite durante l’anno anche se solo di categorie, salvo il caso in cui un atleta di seconda serie risulti vincitore assoluto di una gara promiscua nella quale verranno stilate classifiche di prima e seconda serie separate.

Nel caso di partecipazione dell’atleta ad un circuito con classifiche separate fra i prima e i seconda serie, l’atleta appartenente a quest’ultima ad inizio circuito che durante lo svolgimento si troverà a passare di categoria per i risultati ottenuti, verrà da quel momento inserito nella classifica generale di prima serie portando in dote il 50% del punteggio acquisito in precedenza.

Al fine del rilascio della certificazione di seconda serie, farà fede l’elenco degli atleti classificati come prima serie, ricavato come dai criteri di cui sopra e pubblicato su www.amatorilombardia.it nella sezione riservata all’Assise Lombarda, che viene da due anni aggiornato settimanalmente.

Nel caso in cui un atleta si troverà a perdere i requisiti di appartenenza alla seconda serie durante l’anno, dovrà immediatamente riconsegnare tale attestazione all’Ente che l’ha rilasciata, certificazione che non sarà comunque più valida.

L’inosservanza di tale norma qualora riscontrata verrà sanzionata dall’Ente di appartenenza che ne darà tempestiva comunicazione agli altri soggetti al fine di inibire la sua partecipazione alle gare per il periodo stabilito.

Maggiori informazioni sono riportate sul regolamento consultabile qui.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi.